Come predire il futuro: organizza la tua lettura a freddo

25 Flares Filament.io 25 Flares ×

In questi tempi di crisi aumentano le persone senza lavoro, senza speranze e senza sogni. Ma non temere: la lettura a freddo può risolvere tutti i problemi!

Se sei tra quelli senza lavoro puoi diventare subito un lettore, se sei tra i disperati puoi cercare un lettore.

Per gli appartenenti alla prima categoria in cerca di impiego, ecco come mettere su in poco tempo una redditizia attività! Sì perché piaccia o meno, tutti sono interessati a conoscere il proprio futuro e cercano chi è in grado di dare rassicurazioni anziché verità nude e crude. Ecco come trasformare il tuo noioso lavoro in un brillante futuro!

Le tecniche di lettura a freddo

come predire il futuro - 3926058329_826c2dfeb8_oCominciamo ora la descrizione generale delle varie tecniche. Essendo tantissime non è possibile riportarle in un solo articolo, quindi ho selezionato quelle che secondo me funzionano meglio. Non contano comunque quanto a efficacia, poiché tutte hanno un buon effetto. Quel che invece conta di più è l’atteggiamento del “veggente” e il seguire uno schema molto preciso ed efficace.

Prima di cominciare però è bene che sia chiaro che tutto questo non è un giochetto da bambini. Se applicate in modo preciso è molto difficile che ci sia qualcuno che riesce a sfuggire alle perfette “trappole linguistiche” di questa tecnica.

Farò quindi un esempio: nel 1975, i dottori Snyder e Shenkel volevano comprendere perché e quanto una “predizione” di lettura a freddo fosse efficace. Testarono quindi una classe dei propri studenti, all’università del Kansas. Presentarono a tutti un potentissimo computer (in realtà una scatola vuota con una stampante dentro) in grado, secondo loro, di analizzare con estrema precisione il carattere. Bastava poggiare la mano su una superficie apposita, e la macchina in pochi secondi elaborava la personalità del proprietario. Tutti i ragazzi provarono ed ebbero un risultato che, alla fine della prova, dovevano giudicare come affidabile, molto affidabile, perfetto, poco affidabile, per nulla affidabile. Quasi tutti dissero che il computer aveva fornito un risultato perfetto, i restanti dissero molto affidabile.

E fin qui nulla di strano. La cosa bella fu che il risultato fu identico per tutti coloro che poggiavano la mano! La stampante forniva a tutti una descrizione identica, ma ogni studente, ignorando che anche quello prima e quello dopo di loro aveva avuto lo stesso risultato, lo giudicò molto adatto a sé.

Che cosa diceva dunque questo favoloso macchinario? La descrizione all’incirca era così:

“sei una persona corretta, amichevole e piacevole, ma talvolta perdi le staffe, soprattutto quando qualcosa ti importa per davvero, e finisci per cedere ad una giusta ira. In linea generale, però, sei qualcuno che tutti vorrebbero avere accanto, e sai il fatto tuo. Sei molto acuto, anche se alcune decisioni che hai preso non sono state del tutto positive per te. Sei una persona razionale, ma anche emotiva talvolta, che cede alle proprie passioni.”

Com’è possibile che ci siano cascati tutti? E si parla di studenti universitari, non di poveri analfabeti con scarso comprendonio. Siamo tutti così manipolabili e creduloni? Il segreto sta nelle tecniche di lettura a freddo. Vediamo subito la prima.

Fase 1: preparare la lettura a freddo

Questa fase sembra inutile ma è delicata e potentissima. Si rifà al concetto detto halo effect o, in altri termini, il principio di autorità di R. Cialdini. In pratica funziona così: il nostro giudizio è influenzato da ciò che sappiamo o crediamo di sapere su chi parla. Per esempio, se un medico con il camice bianco ci da un consiglio sulla salute lo prendiamo per vero. Se lo stesso identico consiglio arriva da chi non è medico, è probabile che non ci crediamo.

Se l’esperimento nell’università del Kansas fosse stato presentato da uno degli studenti, forse molti colleghi avrebbero obiettato che era una stupidaggine, e non si sarebbero neppure prestati o l’avrebbero giudicato inutile.
3498142319_3c0401e0f7_oPer questo, prima di fare una lettura è bene presentarsi nel modo giusto. I professionisti mettono scritte, cartelli e addirittura preparano uno studio con tanto di candele, simboli mistici, abbigliamento da maga-zingara e cose del genere. Tutte cose che sembrano sciocche ma che fanno presa sul nostro inconscio: è vestita da maga? Forse lo è davvero! E se quel che dice non fosse così assurdo?

Ovviamente non dico che dovete girare con una palla di vetro sotto il braccio, ma anche solo un mazzo di tarocchi può aiutare molto. O in certi casi è utile e sufficiente dichiarare i propri successi (si possono anche inventare, niente paura) e la propria storia. Meglio metterci qualcosa come “ho studiato parapsicologia” se si tratta di persone più razionali, o “ho avuto un incidente da bambino, da allora il mio spirito guida mi parla” per chi invece è già più “predisposto” alla lettura.

In tutti i casi, sarà più facile condurre la lettura da un punto di “forza”, cioè se amici, testimoni vari, conoscenti e simili riferiscono la precisione e l’abilità del lettore.

Una volta preparata la “scena”, è ora di iniziare. Per prima cosa, bisogna far capire alla persona da “leggere” che deve rilassarsi ed avere una mente aperta. Poi bisogna smontare le critiche prima che avvengano. Questo permette di creare un effetto rapport molto forte. In pratica, si sta dicendo che siamo d’accordo con lui/lei in tutti i casi.

Nella maggior parte dei casi, per motivi di genere che non approfondiremo ora, le donne – soprattutto giovani – tendono a credere di più degli uomini, sia che si tratti di oroscopo che di tarocchi. Quindi è bene tenerne conto.

Se si tratta di qualcuno che pare ben disposto, gli si dirà che la lettura in questione (ricorda di non chiamarla mai lettura a freddo ma di dire oroscopo, lettura della mano, lettura dei fondi di caffè ecc.) è molto antica e si è da sempre rivelata una tecnica potente ed elaborata per svelare gli arcani misteri.

Se al contrario pare molto dubbioso, gli si dirà qualcosa come “ah, neanche io ci credo al 100%, figuriamoci! Giusto per provare, non ti andrebbe di sentire cosa le stelle/le carte/la fortuna dovrebbe dirti? Poi magari lasci perdere, solo per divertirti e sentire cosa potrebbe accadere…” In tal modo ti metti dalla sua parte e non contro, e da quel momento in poi il suo cervello lavorerà con te e non contro di te.

Un’atmosfera ben preparata, un abito adatto, un titolo giusto, una specializzazione corretta possono fare molto. Ma non tutto. Pronti? Cominciamo per davvero!

Fase 2: iniziare la lettura a freddo

come leggere il futuro - When I saw Maleficent doing tarot readings at a table in Artist's Alley, I had to get a photo of it.

E quindi ci siamo. La prima cosa da fare: ricordati che non importa il mezzo, in nessun caso! Non importa che ti piacciano i tarocchi piuttosto che l’I-ching, il metodo è identico.

Cominciamo con una tecnica interessante, che si basa sull’osservazione. Se conosci il linguaggio del corpo usa pure tutte le tue capacità per leggere davvero chi hai di fronte in termini di feedback, segnali di tensione, gradimento ecc. Dovrai comunque tener conto del feedback che ti arriva, quindi esercitati a osservare il volto e i gesti dell’altra persona.

Adesso fai uno schema mentale di chi ti sta davanti. Soffermati in particolare su questi punti:

  • età apparente (almeno per grandi numeri: è un adolescente? Ha una trentina d’anni? Di mezza età?);
  • stato di salute (buona salute? Malaticcio? Pelle tirata, macchiata o liscia?)
  • umore (allegro? Depresso? Triste? Arrabbiato?)
  • sesso (almeno questo dovrebbe essere evidente…)
  • rango sociale (sembra molto ricco? Disoccupato? Molto povero?)
  • eleganza (abiti costosi? Ben assortiti? Tuta da ginnastica? Abiti sporchi?)
  • simboli (tatuaggi? Catenine? Spille di club, forze dell’ordine, partiti politici?)
  • cura personale (barba fatta? Capelli in disordine? Trucco? Sciatteria?)
  • provenienza (straniero? Italiano di altre zone rispetto alla tua? Conterraneo?)

Queste sono miniere di informazioni, che da sole fanno la lettura. Infatti ecco qual è il grande segreto della lettura a freddo: essere abilmente vaghi! Tutto qua. Semplice? Mica tanto!

Il principio di base è che a tutti piace essere capiti, e la televisione e il marketing, per spudorati motivi di vendita e nient’altro, ci hanno messo in testa la solenne fandonia che tutti siamo unici e irripetibili.

Spiego meglio: ognuno di noi ha, evidentemente, esperienze uniche. Io ho un fratello minore di due anni più giovane, per esempio, e sono cresciuto in città. Queste sono caratteristiche mie. Ma ho anche, come tutti gli altri, idee, sogni e aspirazioni piuttosto comuni.

Praticamente tutti gli esseri umani infatti ritengono di essere:

  • buoni amici
  • sinceri ed onesti
  • simpatici e divertenti
  • bravi lavoratori
  • attenti alla propria famiglia
  • capaci di comandare gli altri
  • bravi a risolvere i problemi
  • bravi a dare consigli
  • originali e indipendenti
  • bravi a comunicare con gli altri
  • gentili e cortesi

Inutile dire che non siamo tutti così… il bello è che crediamo di esserlo. Quello che fa la lettura a freddo è semplice: dargli ragione! Come farlo senza sembrare dei falsi bugiardi? Innanzitutto, lo sto ripetendo dall’inizio, usare un mezzo esterno come le carte, le stelle eccetera che fa da tramite. Non sei tu a dirgli “sei una persona sincera e leale”, ma Giove in trigono o il 7 di coppe. Così, nel rarissimo caso in cui l’altro dica “non è vero!” puoi rispondere “ah sì? Mah, queste carte… a volte si confondono…”.

Poi si tratta di parlare nel modo corretto. La descrizione deve sempre avere due opposizioni, in modo da azzeccarci sempre. Facciamo un esempio con lo zodiaco, piuttosto noto. Diciamo che secondo il tuo segno dovresti essere una persona solida e sicura, e non ti senti affatto così. L’oroscopo sbaglia? Non sia mai! Se ti senti così è colpa del tuo ascendente, che nel 99% dei casi non sarà il tuo segno e quindi risolve la questione: brillante esempio di lettura a freddo.

Facciamo un esempio concreto di lettura:

“sei una persona leale e sincera MA qualche volta, per motivi non dovuti alla tua volontà, hai dovuto mentire”.

Questa frase è fantastica per 3 motivi:

  1. è per forza vera: nessuno è sempre sincero o sempre bugiardo. Quindi da supporto alla tua lettura a freddo;
  2. scarica la coscienza: se hai mentito non è stata colpa tua ma degli altri;
  3. è bella da sentirsi dire, perché giustifica il tuo comportamento e in qualche modo hai “l’approvazione” delle carte, delle stelle, delle linee del destino ecc. ecc.

Continueremo nel prossimo articolo le ulteriori tecniche di lettura a freddo, per non confonderti troppo le idee. Sono sicuro che saprai aspettare perché sei una persona curiosa e intelligente!

Conclusioni

La lettura a freddo che ho esposto oggi sembra molto artefatta e in molti potrebbero dire “sì ok, ma io non giro con i tarocchi in tasca…”. Vero. Ma qui sto discutendo appunto della tecnica e non del mezzo, quello potete inventarlo voi. Io mi servo di solito di tarocchi e rune, perché mi piace come sono fatti, ma nessuno vi impedisce di leggere ad esempio la mano – che non necessita di altri strumenti – o di non leggere affatto un qualsiasi strumento e, anzi, di servirti di semplice abilità.

Un esempio semplice: la vendita. Sia che si tratti di vendita diretta faccia a faccia o di una lettera, copywriting o quant’altro, le tecniche di lettura a freddo sono perfette per quest’ambito. Altri esempi sono la seduzione, il creare rapport con un cliente, con un paziente, con uno sconosciuto con cui vogliamo fare amicizia.

Sta a voi utilizzare la tecnica, le possibilità sono migliaia!

Antonio

Per approfondire

A. Meridda “Lettura a freddo

A. Meridda “I segreti della lettura a freddo vol.1

A. Meridda “I segreti della lettura a freddo vol.2

R. Hyman “Manuale di cold reading”

M. Gardner “Nuove confessioni di un medium”

C.R.Snyder, J.Shenkel, R.Carol “Acceptance of personality interpretations: The “Barnum effect” and beyond”

I. Rowland “The Full Facts Book of Cold Reading: A Comprehensive Guide to the Most Persuasive Psychological Technique in the World”

http://www.amazon.it/gp/product/B007NQMGPQ/ref=as_li_tf_tl?ie=UTF8&camp=3370&creative=23322&creativeASIN=B007NQMGPQ&linkCode=as2&tag=scrittor-21

shadow-ornament

Se l'articolo ti è piaciuto, ti chiedo per favore di condividerlo sui social network, a te non costa nulla e per me è importante. Grazie mille!

arrow

Vuoi saperne di più sulla lettura a freddo e i suoi meccanismi?

Ti suggerisco il libro

Lettura a freddo!

lettura a freddo bruno editore

Compra il libro su Amazon

 

L'autore: Antonio Meridda

ritrattoAntonio Meridda è laureato in scienze naturali, con master in etologia e in giornalismo scientifico. Formatore ed esperto di linguaggio del corpo ha ottenuto le certificazioni F.A.C.S. (Facial Action Coding System) e B.C.E. (Body Coding System) ed è autore di numerosi libri e videocorsi sull'argomento. Iscriviti alla sua newsletter per leggere i suoi articoli e imparare tutto sulla lettura a freddo.

Iscriviti alla mia Newsletter per non perderti un articolo
Inserisci la tua migliore EMAIL e subito dopo riceverai in regalo il mio audiocorso "La Voce del Successo"

Lascia un commento da Facebook

Leave A Response

* Denotes Required Field